sabato 28 marzo 2015

Gli occhi di Giunone

Chi non ha mai visto Hercules? Il telefilm che ha originato Xena, grazie ad uno spin off fortunato.
Ebbene, non è del figlio bastardo di Giove che voglio parlarvi qui.

Ricordate Giunone? No, ovviamente no. Di lei appariva spesso un'icona, per così dire.
Gli occhi contornati di piume di pavone, se la memoria mi vuole essere amica.


Più o meno sì dai.
Ed è di occhi che voglio parlare.
Di un paio d'occhi, in particolare.

Ma partiamo dal principio.

Era una festa. A tema, certo, ma pur sempre una festa (il tema non è rilevante).
C'erano "persone".
C'erano quegli occhi.

Un paio d'occhi che mi hanno catturato ed incuriosito, ragion per cui ne sto parlando, se pur brevemente (non i dilungherò oggi, anche perché s'è fatta una certa).

Quel paio d'occhi di cui non saprei ricordare il colore mi hanno colpito più per la forma che lo sguardo dava loro.
In quegli occhi c'era tutto un mondo.
C'era innocenza, timidezza, quasi una sorta di paura e continua ricerca di un luogo dove nascordersi.
Ed al tempo stesso, a lato, si poteva vedere chiaramente un pensiero, che poteva essere analogo a "diamine forse non avrei dovuto togliere le budella al cuoco stamattina).

Raramente ho visto un tale contrasto di emozioni in un solo paio d'occhi. Come se la crudeltà di un demonio, unita alla semplice innocenza di un bambino fossero stati fusi negli occhi che avevo di fronte.

Una di quelle persone che potresti immaginare su un campo di battaglia, con un orsacchiotto in braccio ed un'ascia appoggiata sulla spalla con il corpo decapitato di un cavaliere ai piedi.
Le uniche parole che sentiresti sarebbero "Oh, ma piccolo Teddy, ti sei macchiato di salsa a pranzo".

Un po' come Yuki Tempouin

23 commenti:

  1. E ti è sfuggita così? Ho t'ha decapitato l'approccio un attimo prima di sparire nel nulla della notte?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui su un ponte ho visto
      Stasera un angelo e un sorriso
      Rivolto a me
      E questo basterà
      Perchè sparì...

      Elimina
    2. Infatti volevo chiederlo anch'io.
      Dov'è ora questa portatrice di occhi magnetici?

      Elimina
    3. Ad una festa di compleanno, cui sono stato invitato per ragioni non troppo chiare XD

      Elimina
  2. Chi non ha mai visto Hercules?

    Io.
    Non so nemmeno che roba sia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .e siamo in due.. cosE bizzarrE..

      Elimina
    2. Forse siamo solo un po' troppo "grandi".
      Ma, in generale, certe produzioni televisive non mi interessano minimamente.

      Elimina
    3. Oddio, andava in onda più o meno 15 anni fa. Non è propriamente recente.
      ...ah...no...
      Wiki mi dice anche 20 XD

      Elimina
  3. Non conosco tutti quelli che citi, peró un po' di intraprendenza e quegli occhi avrebbero avuto un nome ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quegli occhi HANNO un nome ma è al di fuori delle mie "competenze", per così dire.

      Elimina
    2. Prova a conoscerla.
      Lascia decidere lei ;-)

      Elimina
    3. Era una festa di compleanno di una diciannovenne.
      Le "amichette" erano tutte attorno a quell'età.

      Se lasciassi decidere a lei, con ogni probabilità, farebbe la scelta sbagliata.

      La reputo fuori dal mio range

      Elimina
  4. Certi occhi dovrebbero essere illegali, per quel che mi riguarda

    RispondiElimina
  5. Ho letto i commenti; se non avessi saputo già di chi sono quegli occhi non ti avrei consigliato di cercarne "la proprietaria". Mai intaccare una bella visione con la realtà.
    Chissà se con tutto il resto del viso scoperto avresti lo stesso colto tutto il mondo dentro quello sguardo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era una festa, non era una festa in maschera. Il viso era scoperto, quindi sì: anche con il viso scoperto lo avrei colto.

      Elimina
    2. Scusami, sarà stata l'ora o non so cosa ma mi sono proprio immaginata solo gli occhi e che tutto il resto fosse nascosto

      Elimina
  6. Dovevi buttarti!
    Portartela via e guardare quegli occhi ogni volta che ne sentivi il bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Partiamo dal presupposto che non sono "a caccia" e nemmeno dell'umore per "buttarmi" fra le braccia di una qualsiasi fanciulla, solo perché "mi ha colpito" (sia pur con una padella).
      In ogni caso, non mi butterei con una così giovane. Non ha bisogno di un elemento come me che la rovini: può farlo tranquillamente da sola.

      Elimina