martedì 19 luglio 2016

Il collezionista

L'altro giorno ci pensavo.
Credo di essere un collezionista a modo mio.
Cosa colleziono?
Posso offrire una risposta breve ed una articolata. Per prima, ovviamente, quella articolata.
Colleziono libri, che mi stanno invadendo la casa.
Colleziono manga&fumetti, che crescono di pari passo ai libri.
Colleziono bicchieri, alla sera, lungo il tragitto da lavoro a casa.
Colleziono cianfrusaglie che "potrebbero servire un giorno".
Colleziono occhiali da sole.
Colleziono cappelli.
Colleziono abiti sgargianti ed appariscenti.
Collezionavo draghi, anche se ho smesso. Ora colleziono pokémon, come in gioventù ma con meno foga di allora.
Colleziono bottiglie vuote.
Colleziono sogni delle persone.
Colleziono boschi e deserti delle persone.
Colleziono citazioni, da utilizzare in modo appropriato (e non).

Tutto questo e forse qualcosa d'altro colleziono giorno dopo giorno, ingombrando questa piccola ma accogliente dimora.
A volte devo scombinare l'ordine naturale delle cose, per far sì che ci sia ancora un po' di spazio.

La versione breve riassume il tutto con una sola collezione:
Colleziono collezioni.

Pare sciocco, eppure è così: colleziono determinate categorie di oggetti (e non) che mi attraggono.
Trovo sia una sciocca collezione ma è uno dei pochi hobby che ho.

12 commenti:

  1. collezioni sogni altrui... e che te ne fai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora rimangono lì, a ricordare le persone che me li hanno raccontati...

      Elimina
  2. anche tu sei caduto nel vortice di pokemon go?
    assisto a scene raccapriccianti...
    anche io colleziono collezioni di guai di altri, li attraggo come un magnete.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Collezionavo mostriciattoli virtuali già 20 anni fa, quando era da sfigato stare a giocare col game boy, anzi che socializzare... diciamo che è una mera questione di coerenza.

      I guai degli altri li collezionano tutti ad eccezione di chi li offre al prossimo

      Elimina
  3. Io, nell'animo colleziono amarezze, delusioni...
    Per le cose materiali invece, colleziono cartoline con immagini di asinelli. Ne ho tantissime, davvero. qualsiasi persona che mi conosce, sa che quando si trova in giro per il mondo per vacanza o per lavoro, deve cercare una cartolina con l'asinello da regalarmi ^.^
    Ciao. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni collezione fa risaltare un particolare aspetto del nostro carattere e della nostra vita

      Elimina
  4. ...quant'è grande questa piccola dimora per contenere tutta 'sta roba?

    Vivi in un castello?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei poter dire, nella migliore delle tradizioni, "è più grande all'interno" ma purtroppo che la si guardi dall'interno o dall'esterno, sono sempre 41 mt2 con una piccola cantina che non ho mai capito se sia compresa nella metratura o se sia extra

      Elimina
    2. io da sola e senza collezioni, vado stretta nel doppio dello spazio.

      tra un po' ti toccherà affittare un garage per metterci tutto... ;-)))

      Elimina
    3. È tuttora un'opzione contemplata

      Elimina
  5. A volte le persone collezionano qualcosa in particolare per avere un simbolo che li caratterizzi, mentre le persone come te sono mutevoli, tu collezioni per il gusto stesso di collezionare.
    Mentre io, beh... colleziono molte figuracce, quelle si che mi caratterizzano :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma tutto ciò che colleziono mi caratterizza, a proprio modo. Solo che sono mutevole, come hai detto, e solo una non sarebbe bastata a farmi sentire completo.
      Ma tranquilla che le figuracce non risparmiano nessuno. La cosa importante è saper atterrare in piedi e con grazia

      Elimina