giovedì 16 giugno 2016

-2

Oggi e domani.
Ancora due giorni di stanchezza (e la stanchezza c'è tutta) prima di potermi rilassare 2 settimane.
Cosa farò queste settimane? Non l'ho ancora deciso, improvviserò.
un paio di giorni li passerò probabilmente da amici a Treviso ma per il resto non ci sonocertezze né programmi.
Seguirò gli eventi e vedrò dove mi porteranno, come sempre.

14 commenti:

  1. Risposte
    1. Comunque vada, punto su due settimane di relax

      Elimina
  2. seguire l'istinto, senza mete prefissate, è il miglior viaggio/ vacanza che esista :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho bisogno di opposti: Piani precisi e millimetrici o spazio totale per l'eventualità.
      Le vie di mezzo mi mettono ansia

      Elimina
  3. Per me che sono abituata ad organizzare anche le pause bagno di ogni vacanza, in viaggio così mi sembra spaventoso e allo stesso tempo molto eccitante... buone ferie ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi sei sempre ansiosa, deduco. Non riuscirei mai ad essere ansioso in vacanza. Ho bisogno di relax e di non stressarmi. Se non ho programmi, nulla può andare storto, no?

      (Vedi di non laurearti in queste due settimane :p )

      Elimina
    2. La mia ansia viene in vacanza con me, siamo inseparabili! ;)

      (Ahahah non c'è pericolo tranquillo :-D )

      Elimina
    3. Sai com'è... Se lo facessi e me lo dicessi, scenderei, se lo facessi e non me lo dicessi mi potrei pure offendere :-p

      Chi va in ansia con l'ansia e chi con un libro (anzi, più di uno)

      Elimina
  4. Ciao,fai bene a non programmare, nulla è più affascinante dell'incerto futuro.
    Felice vacanza,cioa fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni tanto programmare è bello e rassicurante. A volte invece nulla è meglio dell'ignoto

      Elimina
  5. Risposte
    1. Avrai anche tu le tue ferie, no? È tutta una questione di tempo

      Elimina
  6. ...infatti, la mia era una provochescìon

    RispondiElimina