domenica 6 marzo 2016

Faccio ammenda.

No, non sono morto.
La vita mi scorre fra le dita come sabbia al vento ed il tempo che posso dedicare a me stesso è poco, se non nullo.

Di ciò mi scuso, perché mi porta a trascurare molti aspetti della mia vita che precedentemente erano prioritari, come sentire voi tutti e tutte. Ho dovuto accantonare queste mura bianche e nere, purtroppo, per dedicarmi a quella che gli stolti sostengono essere la realtà.

Ma non sono morto.

Non sono scomparso.

E soprattutto, non vi ho dimenticati.

Ne sono certo e ve lo dico.

Io tornerò.

6 commenti:

  1. Ed io che pensavo che fossi partito per un viaggio interstellare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho iniziato la sesta stagione di doctor Who, conta?

      Elimina
  2. Rimanere nei pensieri di chi ti ha letto, è l'unico regalo che possiamo farti.
    Tu continua a scorrere come sabbia al vento, è un destino comune.. poi.. se incastri pure qualche pensiero qua.. te ne saremo grati.. ;)

    RispondiElimina
  3. Spero però tutto bene e che tu possa tornare presto, soprattutto che tu possa dedicarti molto più tempo

    RispondiElimina