giovedì 16 febbraio 2012

caos nel bar del porto

Quando le voci si moltiplicano, ecco: è allora che non sai più a chi si debba credere... Chi è nel giusto e chi mente...

Uno è il cervello, la ragione... Ne sono certo... è fredda e distaccata. Parla secondo logica. Non fa una piega.

Una voce deve essere la coscienza: è così forte e sovrasta le altre, pur parlando sciocchezze degne di un invasato...

Poi c'è certamente il cuore... così timido ed emotivo... eppure così penetrante...

Poi le altre... altre decine di voci che non so neppure cosa mi dicano... tante si scontrano.. alcune muoiono... altre si rafforzano...

Eppure in questo marsma di voci, non riesco a capire alcunché...

2 commenti:

  1. Io vivo in una centrifuga perenne in 'sto periodo!

    RispondiElimina